Stage fino 1.900 euro al mese presso agenzie e istituzioni Ue: al via le domande

Aperti i bandi per tirocini retribuiti presso la Bei a Lussemburgo, la Bce a Francoforte e l'ECHA in Finlandia. Ecco tutto quello che c'è da sapere

Studenti, laureati, ma anche lavoratori che intendono migliorare la propria formazione. E' a queste categorie che si rivolgono i tre bandi per stage e tirocini aperti da tre importanti enti dell'Unione europea: la Banca centrale europea, la Banca europea per gli investimenti e l'Echa, l'Agenzia Ue per le sostanze chimiche. 

Banca centrale europea

La Bce cerca tirocinanti interessati a svolgere un’esperienza professionale presso gli uffici dell’istituzione che si trovano a Francoforte, in Germania. Il programma di tirocinio offre l’opportunità di apprendere le conoscenze acquisite durante gli studi e di comprendere meglio cosa comporta il lavoro della Banca centrale europea. Le attività variano a seconda dei settori di riferimento e comprendono la ricerca, la stesura di progetti di relazione, la compilazione di dati statistici, l’esecuzione di compiti operativi e la partecipazione a studi ad hoc. 

I destinatari sono studenti, dottorandi e neolaureati. Per partecipare bisogna avere almeno 18 anni, essere cittadino di uno Stato membro dell’Ue o di un paese aderente, avere completato una qualifica di primo livello universitario (laurea triennale) e parlare correntemente l’inglese e un’altra lingua ufficiale dell’Ue.

Per i tirocinanti è prevista una retribuzione di 1.050 euro al mese che sale fino a 1.900 al mese per i candidati con almeno due anni di studio di dottorato alle spalle. I tirocini durano da 3 a 6 mesi.

Per ulteriori informazioni e per partecipare clicca qui.

Agenzia europea per le sostanze chimiche

L’European Chemicals Agency, l’agenzia che si occupa dell’attuazione della normativa europea sulle sostanze chimiche e fornisce consulenza alle aziende sul loro corretto uso, in modo da preservare la salute umana e ambientale, offre ogni anno a neolaureati in materie scientifiche, amministrative, umanistiche e nell’information tecnology dei tirocini retribuiti all’estero presso la sua sede ad Helsinki, in Finlandia.
 
Gli stage prevedono una borsa di studio di circa 1.300 euro mensili e hanno una durata variabile dai 3 ai 6 mesi a seconda del compito e del ruolo affidato al tirocinante.

Ogni anno vengono offerte fino a 20 opportunità di tirocinio sia in settori scientifici quali chimica, tossicologia, biologia, scienze e tecnologie ambientali, sia in settori amministrativi come diritto, comunicazioni, finanza, risorse umane e tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni.

I destinatari sono neolaureati e titolari di una qualifica professionale o tecnica di livello equivalente, in settori attinenti alla legislazione vigente per le sostanze chimiche o in altri campi pertinenti all’ambito amministrativo delle istituzioni dell’Ue. Ma anche dipendenti del settore pubblico o privato che svolgono, in settori attinenti alla legislazione vigente per le sostanze chimiche, mansioni corrispondenti a una qualifica universitaria.

Per ulteriori informazioni e per partecipare clicca qui.

Banca europea per gli investimenti 

La Bei offre opportunità di tirocinio da uno a cinque mesi presso la sua sede in Lussemburgo con un programma definito, principalmente nei seguenti settori: finanza, audit, economia e segreteria generale.
 
Per partecipare occorre essere cittadini Ue e possedere la conoscenza approfondita di una delle lingue utilizzate all’interno della banca (inglese/francese). Verrà tenuta in particolare considerazione anche la conoscenza di un’altra lingua comunitaria. 

I tirocinanti durante il periodo di formazione saranno seguiti e guidati da un tutor. Ai tirocinanti verrà garantita un’indennità la cui entità verrà stabilita dal responsabile del personale. I candidati con disabilità riceveranno un’indennità supplementare.

Per ulteriori informazioni e per partecipare clicca qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Germania dice no a controllo febbre in aeroporto: "Non serve"

  • Coronavirus una creazione americana? "Fake news partita dalla Russia"

  • Coronavirus, crollano le borse. Il re della finanza: “Meglio per noi"

  • “Il Carnevale è antisemita, sia vietato”, Israele contro i carri di Aalst

  • Coronavirus, Ue contro Salvini: "Deplorevole uso crisi a fini politici"

  • Coronavirus, Lega contro Lega: in Ticino vogliono chiudere la frontiera con la Lombardia

Torna su
EuropaToday è in caricamento