“Le tasse possono essere divertenti”. Lo dice la Commissione Ue

L'Esecutivo comunitario lancia Taxedu,  portale web educativo per “educare” i giovani al fisco. Tra i vari strumenti, il gioco Taxlandia

Il portale web Taxedu lanciato dalla Commissione europea

Le tasse possono essere divertenti. O almeno, è questa l'idea della Commissione europea, che ha lanciato un portale web educativo per “educare” i giovani sulle tasse. Il portale di chiama Taxedu ed è rivolto a bambini e ragazzi. L'intento è di spiegare cosa siano le imposte e perché riguardano la vita quotidiana di tutti i cittadini, con una particolare attenzione alle tasse in cui incorrono i più giovani quando navigano sulla rete facendo acquisti o scaricando film e brani musicali.

Taxedu contiene una serie di strumenti di apprendimento, giochi, video e altro materiale educativo da usare nelle scuole o direttamente su internet e attraverso un'apposita applicazione. La Commissione vuole "aiutare i nostri giovani cittadini a capire l'importanza di una tassazione equa", ha spiegato il portavoce della Commissione Ue, Margaritis Schinas. E a conoscere temi delicati come l'elusione e l'evasione fiscali.  All'interno del portale si può già trovare il gioco "Taxlandia", che ha come slogan "le imposte possono essere divertenti". 

L'iniziativa della Commissione Ue riporta alla mente una vecchia polemica italiana: era il 2007 e l'allora ministro dell'Economia Tommaso Padoa-Schioppa disse in una intervista che “le tasse sono una cosa bellissima, un modo civilissimo di contribuire tutti insieme a beni indispensabili quali istruzione, sicurezza, ambiente e salute". Il ministro, pero', non disse nulla su quanto possano essere divertenti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Italia perde potere al Parlamento Ue. Ed è 'colpa' della Lega

  • In un mese 50 aerei lasciati a terra perché a rischio. C'è anche Ryanair

  • Netflix e Amazon Prime stanno uccidendo il cinema

  • La “locomotiva” rumena al voto, tra leader in carcere e proteste anti-sistema

  • Migranti, l'Ue dà l'ok alle 10mila guardie di frontiera che l'Italia non voleva

  • Campi profughi a Parigi, Macron sceglie la ruspa. "Sgomberate 1600 persone"

Torna su
EuropaToday è in caricamento