L'obesità nei bambini è collegata al livello di benessere e istruzione

Uno studio Ue rivela che in Italia circa un terzo dei bambini è in sovrappeso, ma se si prendono in considerazione solo quelli con livelli di educazione più elevati la percentuale diminuisce

© European Union

I livelli di obesità nei bambini sono collegati ai loro livelli di istruzione e di benessere. Ad affermarlo è un'analisi realizzata dal Joint Research Centre della Commissione europea a partire da dati socio-economici regionali. Lo studio afferma che l'Italia si colloca nella fascia di Paesi dove circa un terzo dei bambini di 11 anni è sovrappeso o obeso, mentre tra gli adulti i livelli sono tra i più bassi in Europa. Però se si mettono in relazione questi dati con il grado di istruzione, quanto più questo sale, tanto più la situazione dell'Italia e di altri Paesi del Sud-Europa migliora, mentre allo stesso tempo peggiora nei Paesi del nord Europa.

Secondo la mappatura realizzata dal Joint Research Centre della Commissione Europea in 9 dei 28 paesi dell'Unione Europea la percentuale di bambini di 11 anni in forte sovrappeso oppure obesi è superiore al 30%, con punte addirittura del 39% in Grecia e a Malta mentre in Olanda e Danimarca è appena del 13 e 15%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Varoufakis diffonde gli audio segreti delle riunioni dell’Eurogruppo. Ue: “Siamo rammaricati”

  • Macron apre ad Albania e Macedonia nell'Ue: "Se rapporto Commissione è positivo..."

  • La Nato ‘ordina’ a Bruxelles di comprare più F35

  • “Il Carnevale è antisemita, sia vietato”, Israele contro i carri di Aalst

  • Brexit, 95enne italiano vive a Londra da 68 anni, ma deve provare la residenza per restare

  • “La fabbrica di auto elettriche fa male all'ambiente”, giudice blocca Tesla in Germania

Torna su
EuropaToday è in caricamento