Innovazione, assegnati i premi Angi: "Ponte tecnologico tra Italia, Francia e Malta"

L'associzione dei giovani innovatori ha assegnato i riconoscimenti a 26 aziende italiane ed estere. Tra queste anche CityNews

La prima edizione del Premio Nazionale Angi, svoltasi lo scorso 14 dicembre e promossa dall’Associazione Nazionale Giovani Innovatori, ha visto conferire riconoscimenti a 22 giovani imprese e personalità italiane d’eccellenza, premiati per l’occasione dai manager di Enti e corporate italiane ed internazionali come WindTre, Microsoft, Gruppo Volkswagen, Enel, Dell EMC, TicketOne, Canon, CityNews, Fondazione Zorzi, Earth Day e Policlinico di Tor Vergata, dando vita a quello che è stato ribattezzato il dream team dell’innovazione italiana.

A questi si sono aggiunti i premi speciali “Innovation” ed “Experience” Award, riservati a personalità di spicco come la schermitrice Bebe Vivo, l’attrice Pamela Villoresi, il conduttore tv Michele Mirabella e il critico d’arte Philippe Daverio. L’evento è stato inoltre l’occasione per presentare l’indagine esclusiva sul progresso economico e sociale dei millennials condotta da GPF Inspiring Research e illustrata dal Presidente dello stesso istituto Roberto Baldassari.

Ma il Premio Angi ha travalicato i confini nazionali, con i premi a Yannick Roussel, Presidente della France Association e International Entrepreneurship Academy e a tre imprese francesi, oltre a dedicare una sezione speciale per il premio “Malta Business Innovation Award”.

Le aziende francesi che hanno ottenuto il riconoscimento, consegnato dal Presidente Angi, Gabriele Ferrieri, sono: Solpedin, che si occupa di soluzioni pedagogiche innovative, La Paupiette, impegnata nel settore della creatività e innovazione tessile, e Hactif, un co-working pensato per persone diversamente abili. Inoltre Yannick Roussel, Presidente della France Association e International Entrepreneurship Academy, ha ricevuto proprio uno dei Leader Innovation Award.

La partecipazione all’evento del 14 dicembre della delegazione maltese, inoltre, ha dato vita ad un ponte tecnologico tra Malta ed Italia, con la prospettiva di inserimento in un accordo bilaterale per cogliere tutte le opportunità dell'intelligenza artificiale e delle innovazioni economiche blockchain. 

Steve Tendon della Chainstrategy, Jackie Mallia dell'Equinox Advisory e Malvina Mulliri della Charles & Associates sono stati premiati da Sergio Passariello, Ceo Malta Business e applauditi durante la manifestazione che ha conferito riconoscimento a molte start up innovative.

"Malta e Italia insieme per rafforzare e sviluppare l'asse euromed con l'obiettivo di costruire un ponte tecnologico tra i due Paesi", ha dichiarato Sergio Passariello, che sta lavorando ad una sinergia tra istituzioni, imprese e professionisti maltesi ed internazionali per il rafforzamento della blockchain e intelligenza artificiale per determinare nuovi percorsi di sviluppo. 

Nel 2015 è stato inaugurato l’interconnettore energetico Sicilia-Malta, con fondi europei, volto a contribuire alla sicurezza energetica dell'arcipelago maltese. L’Italia è il principale partner commerciale di Malta, con scambi commerciali che superano 1 miliardo di €euro. Oltre il 26% delle importazioni totali di Malta provengono dall’Italia, che è anche il secondo più importante mercato turistico per la repubblica maltese.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I lavoratori stranieri bocciano l'Italia: “Economia senza prospettive”. Meglio il Vietnam

  • Meloni contro l'Ue: “Blocca seggiolini auto anti-abbandono”. Ma è davvero così?

  • Cinque posti dove sei pagato solo per viverci. E c'è anche l'Italia

  • Migranti, M5s: "Porti chiusi senza intesa Ue". Ma la Francia: "Prima sbarchi, poi solidarietà"

  • Migranti, il governo tedesco si spacca sulla 'solidarietà' all'Italia

  • Regno Unito nuova Singapore, paura Ue: con la Brexit Londra mega paradiso fiscale

Torna su
EuropaToday è in caricamento