Ferrovie, dall'Ue 67,5 milioni per la Puglia

I fondi serviranno all'ammodernamento del tratto tra Bari e Taranto. I lavori dovrebbero concludersi entro il 2018. Cretu: "Favorirà il turismo e il commercio nell'Italia meridionale"

© European Union , 2017 / Source: EC - Audiovisual Service / Photo: Fabio Frustaci

La Commissione europea ha stanziato 67,5 milioni di euro del Fondo europeo di sviluppo regionale per i lavori di ammodernamento della linea ferroviaria che collega Taranto al porto di Bari in Puglia. La tratta fa parte della rete transeuropea di trasporto globale (Rte-T). I lavori dovrebbero concludersi alla fine del 2018. 

Soddisfazione è stata espressa dalla commissaria per la Politica regionale, Corina Cretu: “Oltre a promuovere una modalità di trasporto rispettosa dell'ambiente – ha detto - il progetto finanziato dall'Ue favorirà il turismo e il commercio nell'Italia meridionale, riducendo i tempi di viaggio di passeggeri e merci e garantendo al contempo una maggiore sicurezza del traffico”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I lavoratori stranieri bocciano l'Italia: “Economia senza prospettive”. Meglio il Vietnam

  • Migranti, M5s: "Porti chiusi senza intesa Ue". Ma la Francia: "Prima sbarchi, poi solidarietà"

  • Il Regno Unito vuole sviluppare il primo esercito con carri armati ecologici

  • Brexit, Londra verso l'uscita senza accordo. Rabbia Ue: "Johnson fa finta di negoziare"

  • Brexit, la profezia di Farage: Johnson fallirà e ci sarà un nuovo rinvio

  • La Libia in guerra fa 1,6 miliardi di ricavi al mese con il petrolio

Torna su
EuropaToday è in caricamento