Acquedotto pugliese, dalla Bei finanziamento di 200 millioni

L'investimento servirà ad mmodernare la rete idrica e le tecnologie per gli impianti di trattamento delle acque reflue

Ammodernare la rete idrica e le tecnologie per gli impianti di trattamento delle acque reflue. La Banca europea degli investimenti ha dato l'ok a un finanziamento di 200 milioni di euro a favore di Acquedotto pugliese. I fondi serviranno a portare avanti i progetti previsti dal piano di investimenti 2017-2022, sia  per la rete idrica, che necessita di importanti interventi di ristrutturazione e sviluppo, sia per gli impianti tecnologici di trattamento delle acque, in modo da aumentare la disponibilità e la qualità dell'acqua potabile distribuita.

Acquedotto pugliese serve una popolazione di oltre 4 milioni di persone. Il finanziamento Ue arriva nell'ambito del Piano Juncker per gli investimenti strategici. Nel dettaglio, gli investimenti programmati da Acquedotto pugliese puntano a ridurre le perdite, mantenere l'efficienza delle opere gestite, migliorare la qualità delle acque, aumentare la dotazione idrica pro-capite, incrementare la copertura del servizio idrico e fognario nel rispetto, in generale, della legislazione italiana ed europea in materia ambientale. 

“Con questo finanziamento – dice Dario Scannapieco, vicepresidente della Bei - sosteniamo una infrastruttura fondamentale per il Mezzogiorno, un'area che è storicamente al centro delle politiche di finanziamento della Banca dell'Unione europea ma che negli anni recenti ha sofferto per mancanza di progettualità, specialmente nel campo delle infrastrutture”.
 

Potrebbe interessarti

  • I leader Ue chiudono la porta a Macedonia del Nord e Albania nell'Ue

  • Solo un italiano ai negoziati sul programma del nuovo Parlamento Ue. Ed è del Pd

  • “Questa casa è di sinistra”, negato l'affitto alla leghista

  • Migranti, Bruxelles smentisce Salvini: "La Sea Watch non può sbarcare in Libia"

I più letti della settimana

  • Juncker: "Non voglio umiliare l'Italia, ma governo sulla strada sbagliata”

  • I leader Ue chiudono la porta a Macedonia del Nord e Albania nell'Ue

  • Solo un italiano ai negoziati sul programma del nuovo Parlamento Ue. Ed è del Pd

  • “Questa casa è di sinistra”, negato l'affitto alla leghista

  • Minibot, l’Italia “copia” Schwarzenegger. Ma a lui andò male

  • Migranti, Bruxelles smentisce Salvini: "La Sea Watch non può sbarcare in Libia"

Torna su
EuropaToday è in caricamento