Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

L'Europa in rivolta contro le politiche che toccano le auto

Non solo la rivolta dei gilet gialli francesi ma anche in atri Paesi i cittadini si oppongono ai rincari o ai divieti legati ai veicoli. I tedeschi stanno facendo pressione affinché Merkel non assecondi il blocco della circolazione dei diesel di vecchia generazione
Torna a L'Europa in rivolta contro le politiche che toccano le auto

Commenti (2)

  • La nostra è una civiltà basata sull'automobile. Le opportunità di lavoro vengono selezionate anche con la consapevolezza della possibilità del trasporto individuale. L'industria automobilistica dà lavoro, nel mondo, a decine di milioni di persone, se consideriamo l'indotto ed i servizi (che vanno dalla distribuzione del carburante alle compagnie assicurative, passando per i traghetti). E per gli stati è una fonte di introiti senza fine, considerato che viene tassato TUTTO: carburanti, pedaggi, RCAuto, proprietà dell'auto, parcheggi. E nonostante venga sbandierata la necessità della "mobiità sostenibile" (espressione la cui semantica non ho mai compreso), la TV ci bombarda di pubblicità idiote, per le quali se compri un SUV diventi ipso facto un attore o un paracadutista. Voler ridurre il parco circolante, ma nel contempo aumentare gli introiti, e non far nulla per cambiare l'assetto della società civile che si è stabilizzato da un secolo su questa posizione, è una pretesa assurda. Forse, una buona idea per cominciare questo processo sarebbe quello di cercare di ridurre il più possibile il mercato di veicoli inquinanti e dannosi per il traffico urbano come i SUV, anzichè incentivarne l'acquisto, ed informare la popolazione del globo sul fatto che le riserve petrolifere si stiano esaurendo con una velocità molto maggiore di quella che era stata prevista...

    • aahhhhaaaaaaaa sta fissa contro gli sport utility vehicles è proprio un cancro ! ma peggio è la lobotomia televisiva, dopo un lustro di disintossicazione totale ME NE ACCORGO quando qualcuno "parla" da telespettatore. prima che spingessero certi prodotti nessuno ti rompeva le palle se giravi col fuoristrada (comprato e ricomprato senza l'pausilio dei "suggerimenti" della malefica scatola da salotto) il 2.0 tdi mi consuma come la panda cross di mia madre, ma di che stiamo parlando !?!??!

Torna su
EuropaToday è in caricamento