Europa Anno Zero - Il podcast

Europa Anno Zero - Il podcast

Dalla Grecia a Brexit: quante crisi per l’Europa

Quando la narrazione del più avanzato progetto di integrazione tra Stati si è invertita da successo a tragedia?

“Brexit means Brexit” – “Believe in Britain” – “We voted to leave” – “No deal, no problem”
Sono alcuni dei cavalli di battaglia degli irriducibili della Brexit 

Nonostante il caos, l’incertezza e il fuggi fuggi di gruppi bancari e compagnie aeree dal Regno Unito, una buona parte dei britannici ritiene ancora che si debba abbandonare il prima possibile l’Unione Europea. Per i più radicali, anche senza accordo.

Nella prima puntata di Europa Anno Zero - un podcast per raccontare l’elezioni 2019 e il futuro dell’Europa attraverso i suoi protagonisti - abbiamo visto come il vento dell’euroscetticismo soffi in tutto il continente. 

In questa seconda puntata ci chiediamo: come e quando siamo arrivati a questo punto? 

Questa volta ripercorriamo la storia dell’Unione Europea per individuare il momento in cui la narrazione del più avanzato progetto di integrazione tra Stati, si è invertita da successo a tragedia – una parola greca che, come ascolterete, qui è proprio il caso di usare. 

Ne parliamo insieme a due ospiti. Lo scrittor Matteo Nucci (autore del saggio L’abisso di Eros) ci accompagnerà nel viaggio in Grecia, per ripercorrere le tappe della crisi del debito sovrano che ha portato il Paese sull’orlo dell’uscita dall’Europa. 

Sarà invece la giornalista e scrittrice Cristina Marconi (autrice del romanzo candidato al Premio Strega, Città Irreale) a parlarci del caos Brexit e di Theresa May. 

Puoi ascoltare Europa Anno Zero qui su Europa Today, oppure cercarlo su Spotify, Apple Podcast e Spreaker.

Ascolta "Dalla Grecia a Brexit - il racconto di due Europe (perché i problemi dell’Unione non sono soltanto un’invenzione dei populisti)" su Spreaker.

Europa Anno Zero - Il podcast

L’avventura delle elezioni UE 2019 e il futuro dell’Europa raccontato attraverso i suoi protagonisti. Appuntamento ogni due settimane a partire da marzo con i giornalisti Andrea Valdambrini e Fiorella Lavorgna

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
EuropaToday è in caricamento