Tir, approvati i nuovi standard per le cabine degli autotrasportatori

Il Consiglio Ue vara le regole per rendere i mezzi “più sicuri e aerodinamici”. Design a forma arrotondata e visuale allargata dovrebbero permettere di salvare fino a 500 vite l’anno

Potranno circolare da settembre 2020 gli autocarri con le cabine di nuova generazione. Il via libera finale arrivato dal Consiglio Ue apre la strada all’introduzione del nuovo design ritenuto più sicuro e più adatto alle esigenze dei conducenti. Senza ridurre lo spazio riservato al carico, verrà autorizzata una lunghezza supplementare per consentire la forma arrotondata delle cabine. Il restyling del “muso” permetterà di eliminare angoli morti nella visuale di chi è al volante, rendendo più sicuri pedoni e ciclisti.

Esulta il ministro dei trasporti rumeno, Razvan Cuc, a nome della presidenza di turno del Consiglio Ue. “Questa nuova generazione di cabine apporterà maggiore sicurezza, maggiore efficienza dei consumi e più comfort per i conducenti”. La Commissione Ue stima che l’allargamento del campo visivo potrebbe salvare fino a 500 vite l'anno, tra pedoni e ciclisti, nelle aree urbane.

Dati alla mano, i funzionari di Bruxelles affermano anche che la minore resistenza all'aria dovrebbe ridurre il consumo di carburante fino al 10%. Prima di potere essere immesse sul mercato, le cabine aerodinamiche dovranno soddisfare i necessari requisiti di omologazione, che saranno adottati entro fine ottobre dell’anno in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Varoufakis diffonde gli audio segreti delle riunioni dell’Eurogruppo. Ue: “Siamo rammaricati”

  • Macron apre ad Albania e Macedonia nell'Ue: "Se rapporto Commissione è positivo..."

  • La Nato ‘ordina’ a Bruxelles di comprare più F35

  • Brexit, 95enne italiano vive a Londra da 68 anni, ma deve provare la residenza per restare

  • “La fabbrica di auto elettriche fa male all'ambiente”, giudice blocca Tesla in Germania

  • Ok alla fabbrica di auto ecologiche Tesla, ma si disboscheranno 92 ettari di boschi

Torna su
EuropaToday è in caricamento