Tajani vuole Draghi “superministro” dell'Eurozona

Il presidente del Parlamento Ue: “Mi piacerebbe che dopo aver svolto il ruolo di capo della Bce possa svolgere un ruolo importante a livello europeo, se non lo vuole fare in Italia”

Europarl

In Ue la proposta circola da tempo: creare un ministro per le Finanze dell'Eurozona. Un'idea che piace a tanti, a partire dal  presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani. Che in qualche modo ha lanciato già il “suo” candidato per questa importante carica, l'attuale presidente della Bce, Mario Draghi.

Draghi “potrebbe essere un ottimo ministro delle Finanze europee”, ha detto Tajani nel corso di un'intervista a Sky. "Mi piacerebbe – ha proseguito - che dopo aver svolto il ruolo di capo della Banca centrale europea possa svolgere un ruolo importante a livello europeo, se non lo vuole fare in Italia”.

Tajani premier?

Parole che lasciano aperti vari scenari, dato anche le voci che circolano sul futuro dello stesso Tajani: in molti, infatti, lo indicano come prossimo presidente del Consiglio nel caso di una vittoria alle urne del centrodestra. Ma lui smentisce di voler lasciare Bruxelles: “Ripeto per l'ennesima volta: sto benissimo dove sto – ha detto sempre nell'intervista a Sky - Ho assunto un impegno un anno fa, sono stato eletto senza accordi sotto banco dopo aver vinto le primarie del Ppe. Il Parlamento europeo è l'istituzione più importante in Europa e per l'Italia avere per la prima volta un presidente è importante”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Naufragio fece 1000 morti, Corte Ue: “Italia risarcisca”

  • “Vietata la bandiera italiana al Parlamento europeo”, la Lega attacca Sassoli

  • Smog, Italia è il secondo Paese Ue più inquinato dopo la Romania

  • “No alle bombe nucleari Usa a casa nostra”. Scoppia il caso in Belgio, ma riguarda anche l’Italia

  • "Proteggere le giovani donne dall'immigrazione": Austria verso stop a velo nelle scuole

  • “Se studi il Comune ti cancella i debiti”, l'iniziativa per 'salvare' i giovani disoccupati

Torna su
EuropaToday è in caricamento