Sanità 'salata', in Italia la più cara d’Europa

Secondo i dati Eurostat tra costi dei ticket, delle visite e dei farmaci il nostro Paese è quello in cui le famiglie spendono di più per curarsi

Ticket, visite, farmaci. Per gli italiani le cure mediche sono un vero e proprio salasso. In Europa nessuno come le famiglie del Belpaese mette così tanto mano al portafogli per provvedere a mantenersi in buona salute. Fatture e scontrini alla mano, per gli italiani la sanità è un vero e proprio onere finanziario. Lo è “molto” per quasi tre italiani su dieci (28,9%), lo è “abbastanza” per praticamente sette intervistati su dieci (68,9%). In totale, tutti (97,5%) riconoscono l’aggravio economico per la spesa familiare, che si tratti di un peso più o meno sostenibile. In Europa non è così.

Guardando le cifre raccolte da Eurostat, le cure mediche sono un onere per meno della metà dei cittadini Ue (45%), e solo per un europeo su dieci (11%) le spese da sostenere per curarsi sono considerate salate. Addirittura l’accesso al sistema sanitario è a costo zero o quasi per la maggioranza della popolazione. È il caso dei Paesi Bassi, dove il 73,2% nega che ci sia un costo per il bilancio familiare per l’accesso alle cure, o della Finlandia, dove a dare questo tipo di risposta è il 65,9% degli interrogati. In Italia a rappresentare un problema vero per le famiglie sono i costi delle cure odontoiatriche.

Sono le seconde più care d’Europa dopo quelle di Cipro, a giudicare da quello che dichiarano gli italiani. A riconoscere che pagare il dentista è un “elevato” onere finanziario è il 38% dei pazienti, percentuale inferiore solo a quella cipriota. “Qualche problema” lo pongono poi i medicinali. È il 69% degli italiani ad affermarlo, contro una media Ue del 38,7%.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I lavoratori stranieri bocciano l'Italia: “Economia senza prospettive”. Meglio il Vietnam

  • Meloni contro l'Ue: “Blocca seggiolini auto anti-abbandono”. Ma è davvero così?

  • Cinque posti dove sei pagato solo per viverci. E c'è anche l'Italia

  • Migranti, M5s: "Porti chiusi senza intesa Ue". Ma la Francia: "Prima sbarchi, poi solidarietà"

  • Migranti, il governo tedesco si spacca sulla 'solidarietà' all'Italia

  • Regno Unito nuova Singapore, paura Ue: con la Brexit Londra mega paradiso fiscale

Torna su
EuropaToday è in caricamento