La Polonia chiede alla Germania compensazioni per l'invasione nazista

Varsavia insiste che i conti legati ai danni della Guerra Mondiale non sono mai stati saldati, ma per Berlino la questione è stata chiusa anni fa

La Germania non ha mai pagato le giuste compensazioni alla Polonia per i danni causati dall'invasione nazista e Varsavia è convinta che il conto debba ora essere saldato. “A mio avviso questi risarcimenti sono un argomento che non è mai stato affrontato”, ha dichiarato alla Bild il presidente polacco, Andrzej Duda. L'esponente esponente del partito Diritto e Giustizia ha sottolineato che “i danni causati durante la guerra non sono mai stati compensati”.

Lo scorso 23 ottobre il presidente polacco era stato a Berlino dove ha incontrato il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier. Il governo nazionalista polacca è diventato sempre più esplicito negli ultimi mesi nella sua richiesta di risarcimenti, ma la Germania sostiene che gli accordi di risarcimento sono stati chiusi anni fa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • La Polonia non cambia mai, pretende da alleati ed ex o presunti nemici (Germania, Russia) il risarcimento di danni, ecc. E' stata la causa delle guerre europee dal 1700 ad oggi, ma se ne ritiene sempre la vittima. Oggi è più forte per il sostegno della Nato e degli USA. Dio salvi l'Europa!

  • La Polonia sta sempre dimostrando, in più occasioni, di essere una Nazione con le pa-lle e fa benissimo a chiedere ai crucchi i danni per le mostruosità commesse dai germanici sul suo suolo. E l' Italia? Questo paese codardo e servile ha mai fatto richieste del genere? O ha avuto paura che i crucchi vuotassero il sacco sui crimini commessi dai soldati italiani nell'ultima guerra?

Notizie di oggi

  • Attualità

    Agli italiani l’Euro piace sempre di più

  • Attualità

    Brexit, dopo l'Irlanda tocca a Gibilterra. La Spagna: "Si cambi il testo o non votiamo l’accordo"

  • Attualità

    L'Ue apre la prima scuola di spie. E l'Italia guiderà la difesa anti-droni e spaziale

  • Ambiente

    Basta inceneritori, non servono (più). Ce lo chiede l'Europa

I più letti della settimana

  • Epidemia di borreliosi di Lyme a livelli “allarmanti”, Strasburgo chiede interventi

  • L'Ue dice no a Merkel e Macron: il "gigante europeo dei treni" può attendere

  • Dov’è finito il “tesoro” di Gheddafi? Italia nello scandalo che fa tremare banche e governi europei

  • Bici elettriche, l'Ue chiude la porta alla Cina

  • Manovra, il braccio di ferro con l'Ue potrebbe costare 60 miliardi l'anno

  • Diritti dei passeggeri: le 10 cose da fare quando aerei, treni, bus o navi sono in ritardo

Torna su
EuropaToday è in caricamento