Il Pd attacca i 5 Stelle: “Insensato, sono per la Brexit ma contro i tagli dovuti al divorzio”

La capo delegazione dei democratici critica il voto contrario sul bilancio Ue. Ma i pentastellati ribattono: “Lo abbiamo bocciato perché è solo un libro dei sogni”

Laura Agea © European Union 2018 - Source : EP

La posizione degli eurodeputati del Movimento 5 Stelle, che hanno votato contro la posizione del Parlamento di Strasburgo sul bilancio europeo, “è insensata e danneggerà ulteriormente i cittadini italiani ed europei”. È il commento della la capo delegazione degli eurodeputati Pd, Patrizia Toia, che lamenta che “dopo quattro anni di alleanza con gli euroscettici inglesi di Nigel Farage e dopo aver di fatto aver appoggiato e permesso la follia della Brexit oggi gli europarlamentari grillini hanno votato contro la proposta di Strasburgo per il bilancio settennale dell'Unione europea perché ci sono tagli 'inaccettabili' alla politica agricola comune e al Fondo sociale europeo”.

I 5 Stelle, ha attaccato Toia, “dovrebbero però spiegare ai loro elettori che quei tagli sono necessari perché nel prossimo bilancio verrà a mancare il contributo della Gran Bretagna grazie al lavoro del loro alleato e capogruppo Nigel Farage”, mentre “la proposta del Parlamento europeo prevede un aumento del bilancio di 200 miliardi, rispetto a quello proposto dalla Commissione, a vantaggio di tutti i cittadini europei”.

L'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Laura Agea,ha motivato il voto contrario del M5S affermando che "i tagli alla politica agricola comune e al Fondo sociale europeo sono inaccettabili”. Inoltre, ha aggiunto, “la proposta del bilancio dell'Unione europea 2021-2027 prevede quasi 200 miliardi di spesa in più rispetto alla proposta della Commissione europea. Ci chiediamo, chi pagherà? L'Italia è già contributore netto e non accetterà mai un aumento del suo contributo di oltre 3 miliardi l'anno”. Per questo, ha concluso, “la proposta del Parlamento europeo è un libro dei sogni irrealizzabile".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I lavoratori stranieri bocciano l'Italia: “Economia senza prospettive”. Meglio il Vietnam

  • Migranti, M5s: "Porti chiusi senza intesa Ue". Ma la Francia: "Prima sbarchi, poi solidarietà"

  • Il Regno Unito vuole sviluppare il primo esercito con carri armati ecologici

  • Brexit, Londra verso l'uscita senza accordo. Rabbia Ue: "Johnson fa finta di negoziare"

  • Brexit, la profezia di Farage: Johnson fallirà e ci sarà un nuovo rinvio

  • La Libia in guerra fa 1,6 miliardi di ricavi al mese con il petrolio

Torna su
EuropaToday è in caricamento