Ora legale per altri due anni, l'abolizione slitta al 2021

Inizialmente la Commissione aveva proposto il 2019 ma gli Stati membri, che sono in maggioranza favorevoli, hanno chiesto più tempo per adattarsi

L'Europa va verso l'abolizione dell'ora legale ma i tempi saranno più lungo di quelli previsti inizialmente. La Commissione aveva proposto come data il 2018 ma gli Stati membri hanno chiesto più tempo, fino al 2021. Lo dice Norbert Hofer, il ministro dei trasporti dell'Austria, Paese con la presidenza di turno della Ue, dopo che i governi dell'Unione Europea non sono riusciti a trovare un accordo sulla data del 2019 proposta da Bruxelles.

Tra gli Stati membri c'è "una maggioranza per la fine del sistema" del cambio di ora, ma "abbiamo bisogno di tempo per adattarci”, ha detto Hofer al termine di una riunione dei ministri dei Trasporti Ue. Sulla proposta della presidenza austriaca di rinviare al 2021 la fine del cambio d'ora "sono tutti d'accordo", ha detto Hofer. Lo stesso ministro ha però ammesso che almeno tre Paesi, il Regno Unito (che comunque in uscita), Polonia e Svezia, si sono mostrati "scettici". La presidenza austriaca ha anche proposto di introdurre una "clausola di salvaguardia" per permettere alla Commissione di rinviare ulteriormente la fine del cambio d'ora nel caso in cui dovessero emergere dei problemi imprevisti. "Per la clausola di salvaguardia, se alla fine la Commissione conclude che c'è una minaccia al buon funzionamento del mercato interno, allora delle misure concrete saranno adottate per modificare la decisione", ha spiegato Hofer.

“È necessario prevedere più tempo" per cancellare il cambio tra ora legale e ora solare, ha detto anche il commissario ai Trasporti, Violeta Bulc, al termine della riunione. "Gli Stati membri hanno bisogno di più tempo prima di decidere", ha spiegato Bulc durante una conferenza stampa, confermando le parole della presidenza di turno austriaca secondo cui non c'è accordo tra i partner della Ue. La Commissione spera comunque che gli Stati membri arrivino a un accordo entro la fine dell'anno. "Abbiamo fino alla fine della presidenza austriaca in dicembre per avere un orientamento generale in Consiglio", ha detto Bulc.

Potrebbe interessarti

  • Crociere da record, 7 milioni passeggeri nell'Ue: Italia prima destinazione

  • 507 migranti fermi in mare. E il centrosinistra spagnolo fa come Salvini

  • Migranti, tutte le leggi che viola Salvini

  • Sciopero Ryanair a fine agosto, ecco perché i piloti minacciano lo stop di 48 ore

I più letti della settimana

  • Crociere da record, 7 milioni passeggeri nell'Ue: Italia prima destinazione

  • "Portate la Tav anche al Sud", l'appello di Al Bano a Bruxelles

  • Sciopero Ryanair a fine agosto, ecco perché i piloti minacciano lo stop di 48 ore

  • “Alcoltest nei porti per bloccare camionisti e conducenti in stato d’ebbrezza”

  • Condannato per abuso di potere, promosso a ministro degli Interni

  • “Abolire la prima classe sui treni regionali”

Torna su
EuropaToday è in caricamento