Benzina, da oggi il via alle nuove etichette: ecco come riconoscerle

Spariranno i simboli identificativi colorati dalle pistole e dai distributori, per lasciare posto a lettere nere su sfondo bianco. Saranno uguali in tutta l'Ue

Basta indicazioni nazionali, difficili da capire e da decifrare. Da domani fare rifornimento nelle stazioni di servizio di tutta Europa sarà più semplice, a patto ovviamente di fare un piccolo corso di aggiornamento. Scatta il nuovo sistema di etichettatura dei carburanti, omologato per tutti a livello europeo. Le modifiche saranno visibili. Spariranno le etichette identificative colorate dalle pistole e dai distributori, per lasciare posto a lettere nere su sfondo bianco.

Ecco le nuove etichette

La benzina senza piombo e la super non saranno più identificate dai bollini verde e giallo. Da domani la benzina sarà identificata dalla lettera ‘E’. Il numero 5 e 10 accanto alla lettera indicherà rispettivamente senza piombo e super. La lettera ‘B’ invece sarà utilizzata per indicare il diesel. Anche in questo caso un numero accanto alla lettera indicherà il tenore di sostenibilità del carburante. Nessun cambiamento per il gas. Il Gpl continuerà a essere indicato con la sigla LPG, anche in questo caso in nero su sfondo bianco.

etichette benzina-2

Le modifiche riguarderanno anche le automobili e tutti i mezzi di trasporto. Due e quattro ruote immatricolate e immesse sul mercato a partire da domani avranno in prossimità del serbatoio del carburante le nuove targhette in formato europeo. L’Unione europea è convinta che con questo cambiamento tutti i guidatori e consumatori al volante e in circolazione nell’Ue sapranno riconoscere e scegliere il carburante giusto per i propri veicoli, che si trovino in Italia, in Svezia o in Portogallo. Le nuove etichette però non saranno distribuite soltanto nei 28 Stati membri dell’Unione europea. Saranno visibili anche nei Paesi dell’Associazione europea di libero scambio (Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera) e tre Paesi candidati (ex repubblica jugoslava di Macedonia, Serbia e Turchia).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I lavoratori stranieri bocciano l'Italia: “Economia senza prospettive”. Meglio il Vietnam

  • Migranti, M5s: "Porti chiusi senza intesa Ue". Ma la Francia: "Prima sbarchi, poi solidarietà"

  • Il Regno Unito vuole sviluppare il primo esercito con carri armati ecologici

  • Brexit, la profezia di Farage: Johnson fallirà e ci sarà un nuovo rinvio

  • E-cigarette nella bufera negli Usa. E in Europa?

  • “Quella giornata con Carola passata a raccattare cadaveri in mare”

Torna su
EuropaToday è in caricamento