Migranti, Kyenge: “Basta demonizzare le ong, ripristinare subito l’attività di Sea Watch"

L'eurodeputata del Pd lancia un appello a favore della nave bloccata al porto di Malta

“La demonizzazione delle ong deve cessare subito, perché pregiudica le attività volontarie di salvataggio delle persone in difficoltà nel Mediterraneo e mette a rischio i diritti umani”. Lo dice l'eurodeputata del Pd Cecile Kyenge, dopo la visita all’equipaggio della nave Sea Watch, ferma al porto di Malta da quasi due mesi. 

L'ex ministra ha voluto ribadire il suo pensiero: “La nave di Sea Watch e le altre navi delle ong si impegnano quotidianamente per sopperire alle lacune dei governi nazionali europei, che da qualche mese danno prova di irresponsabilità e colpevole attendismo. È necessario dire con forza che l’azione delle ong è fondamentale per la sicurezza e la salvezza di migliaia di migranti che attraversano il Mediterraneo in condizioni di enorme difficoltà: il mestiere delle ong è quello di salvare la vita alle persone, agendo in sussidiarietà rispetto alle inadempienze dei governi europei, alla mercé dei populismi sovranisti e xenofobi. Qualcuno vuole per forza impedire l’attività solidaristica delle ong?”.

Sul caso specifico di Sea Watch, Kyenge condanna il governo maltese "colpevole di perpetuare il blocco della nave umanitaria, mediante pretestuose accuse e con gravi ripercussioni sulla attività di salvataggio delle persone", e il governo italiano, "che da mesi gioca sporco, demonizzando le ong". "Se Sea Watch e le altre navi umanitarie non possono salpare - ha continuato Kyenge - diminuiscono le opportunità per salvare i migranti in difficoltà, in questo periodo estivo di elevato flusso. Non possiamo permettere che una decisione così ideologica metta a rischio la vita delle persone: è da irresponsabili pure l’atteggiamento degli esponenti dell’attuale governo italiano che in questa situazione continuano ad alimentare il clima d’odio verso l’attività solidale delle ong”, conclude l'eurodeputata.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (16)

  • Ma trovati un lavoro onesto e vai a lavorare come tutti, invece di campare ad ufo, prendendo emolumenti principeschi, per dire banalità e cretinerie

  • una signora nessuno imboscata dal PD a Brussels strapagata con le nostre tasse, si occupasse di suo marito e del suo cane che defeca sui marciapiedi...

  • ...ma se i soldi con cui si mantengono le ONG venissero investiti direttamente in Africa non saremmo tutti più contenti ? Ognuno a casa loro ? O si verrebbe a creare un problema di disponibilità di manodopera a basso costo ?

    • Menziono anche qui ciò che ho detto tante altre volte... nel febbraio 2016 venne lanciato un "allarme siccità" per il Kenya, dove addiruttura un milione di persone rischiava la morte. In Kenya non vi sono guerre, ma in compenso vi è il secondo lago DEL MONDO per estensione: il lago Vittoria. Un Genio Militare di qualunque Paese avrebbe impiegato un tempo risibile per ealizzare un acquedotto, che avrebbe poi potuto essere reso permanente con quelli che, viste le somme in gioco qui, sono quattro soldi. Nessuno mosse un dito. Per le ONG, tutti coloro che muoiono al di fuori dello stretto braccio di mare compreso tra le acque territoriali libiche e quelle italiane sono peggio di carne da macello. Ma appena qualcuno di loro arrica a trovarsiin questo specchio d'acqua, diviene l'essere più importante dell'Universo. Da salvare, coccolare e mantenere. Se vuole morire, può farlo benissimo, purchè lo faccia a casa sua, o appena sbarcato in Italia. In questi casi, le ONG non esistono. Né hanno fondi

  • Gentilissima signora Kyenge, innanzitutto mi dovrebbe spiegare qual'e il tornaconto di queste "caritatevoli" ONG, perché le navi costano e tanto e tenerle in mezzo al mare a fare su e giù in cerca di disperazione, non è certo gratis. In secondo luogo, e qui so che mi attiro il disprezzo di molti, mi spieghi perché Malta, che è uno spunto in mezzo al Mediterraneo, debba ricevere centinaia di persone senza ne arte né parte, per fare la fine di Lampedusa? Che era una splendida meta turistica ed oggi è ridotta all'ombra di se stessa? Le faccio notare cara signora, se non se ne fosse accorta, che tutta l'Africa in Italia non ci entra e temo neanche in Europa.

    • Stesso commento scritto molto tempo fa ignorato dai compagni. Loro (i Compagni) avrebbero poi voluto successivamente i voti di questi disgraziati.

  • Lù Lù ( Luciano e Luca) in coro: Salvini , pensaci tuuuu. Un pochino più di enfasi nel coro prego...

  • Gentilissima Signora Kienge, per il suo bene e il nostro torni in Africa..

  • Ma che se ne vada per cortesia!

  • Eurodeputato del pd ....ma quale pd... Esiste ancora?

    • A fine mese esiste ancora eccome.....

  • Dopo questo parere assolutamente obiettivo ed imparziale, che si faccia immediatamente!

  • Ma che vuole ancora questa ? che ha fatto per essere eletta nelle liste ?

    • Ovvio. Sono liste...Rosse molto rosse o per lo meno di quello che rimane dei pseudo rossi,---- Serbatoi di voti che gli italiani schifano da anni. Lei purtroppo è Rosso nera.....Neppure con il Dixan potremo sbiancarla

      • Ti stimo..!!

        • Dillo a Luciano, ti prego.L'ossessivo compulsivo non vuole sentire ragione....

Notizie di oggi

  • Attualità

    "Regole Ue anti fake news una totale stronzata, minacciati da Google e Facebook"

  • Attualità

    Candidata denuncia molestie, il partito la mette fuori lista: il caso che scuote la Svezia

  • Attualità

    Accusati truccare i test d'inglese, Londra espelle centinaia di studenti stranieri

  • Attualità

    Elezioni europee, arriva il test per aiutare gli indecisi 

I più letti della settimana

  • Tensione tra Italia e Austria: "Siete come la Grecia", "Pensi prima di parlare"

  • "Il vero volto dei sovranisti Ue: al fianco delle lobby e contro famiglie e lavoratori"

  • Anche la Germania apre ai monopattini elettrici

  • Meloni: "Far votare i militari all'estero". Ma dimentica 3 milioni di italiani

  • "L'Ue impone all'Italia di dare le case popolari ai rom". Ma è una bufala

  • Migranti, cosa dice la lettera dell'Onu che accusa l'Italia di violazione dei diritti umani

Torna su
EuropaToday è in caricamento