L'Unione dei disoccupati: un fondo Ue per chi perde il lavoro. Ma Merkel dice no

La proposta avanzata dal ministro delle Finanze, il socialista tedesco Scholz, è stata bocciata dalla Cancelliera

Un giorno, forse, i disoccupati europei potranno avere tutti lo stesso diritto a ricevere un sostegno economico, finanziato da un fondo comune europeo. E' quanto hanno proposto a più riprese gli esponenti del centrosinistra dell'Ue. E per ultimo, il ministro delle Finanze tedesco, il socialista Olaf Scholz. Ma lo stop alla misura arriva dallo stesso governo che l'ha lanciata: la cancelliera Angela Merkel, infatti, non intende appoggiare la creazione di fondo europeo per la disoccupazione. 

A riferirlo è lo Spiegel. "Ci sono a riguardo opinioni diverse nel governo", avrebbe detto Merkel nel corso del vertice di Bruxelles che si è concluso ieri. La proposta di un'assicurazione europea sulla disoccupazione, per mettere in sicurezza gli Stati membri dagli effetti delle crisi economiche, era trapelata sulla stampa tedesca nei giorni scorsi. Chiara e immediata era stata la risposta dell'ala economica della Cdu: non è una buona idea. 

La proposta, pero', era piaciuta anche fuori dai confini tedeschi, tanto che il premier spagnolo Pedro Sanchez si era detto interessato ad approfondire l'idea di Scholz. Secondo l'Ansa, del resto, tale misura andrebbe nella direzione del vertice di Meseberg del giugno scorso tra Merkel e il presidente francese Emmanuel Macron di pianificare una "road-map" per la stabilizzazione dell'Eurozona. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • è perché hanno firmato dei contratti i governi prima , se no anche con il governo di adesso e purtroppo il debito (pubblico) ci farebbe piacere arrangiarci e mettere le frontiere !

  • Ma qualcuno ancora dubita che Merkel e chi lei rappresenta siano una manica di criminali?

  • Come la storia insegna, ciò che la Germania non è riuscita a fare con il 3° Reich armi alla mano lo sta facendo ora con il ricatto dell'economia su tutto il resto dei paesi europei... meditate gente, meditate

  • Se questi sono i nostri confederati dell'UE, viva la Brexit e simili. L'UE è alla frutta.

Notizie di oggi

  • Attualità

    Europee, si parte col Regno Unito: i primi a votare saranno coloro che non dovevano farlo

  • Attualità

    Elezioni, sconti e viaggi gratuiti per chi torna nella propria città per votare

  • Attualità

    Tir, approvati i nuovi standard per le cabine degli autotrasportatori

  • Attualità

    "Regole Ue anti fake news una totale stronzata, minacciati da Google e Facebook"

I più letti della settimana

  • Tensione tra Italia e Austria: "Siete come la Grecia", "Pensi prima di parlare"

  • Anche la Germania apre ai monopattini elettrici

  • Meloni: "Far votare i militari all'estero". Ma dimentica 3 milioni di italiani

  • Migranti, cosa dice la lettera dell'Onu che accusa l'Italia di violazione dei diritti umani

  • Sindacato blocca la distribuzione alle edicole del settimanale con Salvini in copertina

  • La Russia divide i sovranisti, ecco perché il gruppo europeo di Salvini potrebbe saltare

Torna su
EuropaToday è in caricamento