“E' l’Italia che ci ha lasciati soli, non l'Ue", la denuncia del sindaco di Lampedusa a Bruxelles

Trasferta europea per il primo cittadino Totò Martello, che ha incontrato Avramopoulos e Tajani. Presentato il progetto “Snapshots from the borders” promosso dai territori di confine di tutta Europa

Il sindaco di Lampedusa Toto' Martello

Portare nelle aule parlamentari di Bruxelles la realtà di chi vive ai confini d’Europa e presentare le istanze dei territori spesso dimenticati dalle grandi capitali. Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa, si dice soddisfatto degli incontri con il commissario per gli affarti interi Avramopoulos e con il presidente dell’Eurocamera Tajani. “L'Europa ci ascolta”, sottolinea Martello, “in Italia neanche ci ricevono”. 

Lampedusa si è fatta capofila di “19 realtà di confine”, spiega il sindaco dopo il faccia a faccia con Tajani, al quale ha fatto presente “lo stato di disagio nel quale ci troviamo come zona di frontiera, ma anche di transito dei migranti”. Assieme agli altri enti locali e partner di oltre dieci Paesi europei, gli abitanti delle isole Pelagie sono stati coinvolti nel progetto Snapshots from the borders (istantanee dai confini), che mira a rafforzare il rapporto tra le città coinvolte direttamente dai flussi migratori. L’obiettivo del progetto triennale, cofinanziato dall’Unione europea, è quello di promuovere una più efficace coerenza delle politiche a tutti i livelli, dalla dimensione locale a quella comunitaria. 

Secondo Totò Martello, in Italia “non si riesce a parlare di nulla” con riferimento a queste tematiche, dal momento che “è un tabù per il Governo parlare di accoglienza di migranti”. Il primo cittadino di Lampedusa sostiene che “si sta tentando di far dimenticare che esista un problema, che invece c’è”. 

“Non è che noi cerchiamo la luna nel pozzo - conclude il primo cittadino -  il problema fondamentale è che non abbiamo nessun interlocutore, non riusciamo a capire quali siano le intenzioni del Governo su Lampedusa e lo dimostra il fatto che in nessun ragionamento né report del ministero degli Interni risulta Lampedusa”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macron frena sull'ingresso di Albania e Macedonia nell'Ue: "No all'avvio dei negoziati"

  • Orban nega il cibo ai migranti in transito, l'Ue: "Violati i diritti fondamentali"

  • Chi sono i 20 giganti che inquinano di più al mondo

  • Cresce il numero di studenti neri a Cambridge, è lo 'Stormzy effect'

  • Erdogan minaccia l'Europa: se parlate di invasione vi manderemo i 3,6 milioni di rifugiati

  • La Polonia alle urne, la destra di Kaczynski verso una nuova vittoria

Torna su
EuropaToday è in caricamento