Tensione tra Italia e Austria: "Siete come la Grecia", "Pensi prima di parlare"

Scontro sul debito del Paese. Il ministro dell'Economia Tria: “Noi non chiediamo agli altri di pagarcelo”

Tensione alle stelle tra Austria e Italia sui conti dello Stivale. Il ministro delle Finanze di Vienna, Hartwig Löger, usa toni duri nei confronti del vicino confinante, evocando una nuova crisi dell’euro a causa del nostro Paese. “Spingendo deliberatamente la spirale del debito, non può essere più escluso che l’Italia diventi una seconda Grecia”, accusa l’austriaco. Che avverte: “Non siamo disposti a pagare per il debito italiano”.

Parole che suscitano l’irritazione del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, che replica immediatamente al suo arrivo a Bruxelles per i lavori dell’Eurogruppo. “Vorrei ricordare che l’Italia non chiede che qualcuno paghi per il debito”. Semmai, sottolinea piccato, “è l’Italia che sempre pagato i debiti altrui senza chiedere un centesimo indietro”. Da qui l’invito a “riflettere prima di parlare”.

Il titolare del Tesoro, parlando di questioni squisitamente più interne, tocca anche la spinosa questione dell’Iva. Le sue parole lasciano intendere che il governo è pronto a far scattare le clausole di salvaguardia e aumentare l’imposta. “Occore distinguere tra due problemi: la pressione fiscale, che va ridotta, e la composizione della pressione fiscale”. Quanto al secondo problema, “è meglio avere un maggior peso per le imposte indirette che per quelle dirette”.

Potrebbe interessarti

  • Macron adesso 'difende' Conte: "Nessun Paese Ue si immischi sui conti dell'Italia"

  • "Il bollo auto è discriminatorio e illegale", la Corte Ue condanna la Germania

  • Caos spiagge, governo e stabilimenti contro la Bolkestein. Ma un pezzo d'Italia sta con l'Ue

  • No al Manneken Pis vestito da Michael Jackson, Bruxelles cambia idea dopo le polemiche

I più letti della settimana

  • Macron adesso 'difende' Conte: "Nessun Paese Ue si immischi sui conti dell'Italia"

  • Caos spiagge, governo e stabilimenti contro la Bolkestein. Ma un pezzo d'Italia sta con l'Ue

  • Riscaldamento globale, l’Onu avverte: “Si va verso l’apartheid climatico”

  • No al Manneken Pis vestito da Michael Jackson, Bruxelles cambia idea dopo le polemiche

  • "Scoppia bomba alla Commissione Ue": la protesta degli ambientalisti a Bruxelles

  • Standing ovation per Draghi dai leader Ue. Conte: "Orgoglioso di lui"

Torna su
EuropaToday è in caricamento