Disneyland Parigi avrà il suo Gay Pride: arriva il Magical Pride

La manifestazione nel celebre parco di divertimenti. Insorge l'associazione ProVita: “Notizia gravissima, non lasciamo indottrinare i nostri bambini”

Il gay pride? Quest'anno in Europa parte da Disneyland. Il popolare parco di divertimento vicino Parigi ha deciso di ospitare, per la prima volta nella sua storia, la manifestazione che più di tutte rappresenta l'orgoglio della comunità Lgbti. “Il primo giugno 2019 Disneyland Paris si illuminerà con i colori dell’arcobaleno per celebrare la diversità, durante lo sfavillante Magical Pride. Indossa l’abito dei tuoi sogni, sentiti come in una fiaba e vivi il Parco Walt Disney Studios come mai prima d’ora - forte, orgoglioso e vivo con tutti i colori dell’arcobaleno”, si legge nell'annuncio pubblicato sul sito ufficiale del parco.

Topolino arcobaleno

Già dal 2014 una versione non ufficiale del "Magical Pride" si svolgeva nel parco a tema, con il consenso silenzioso di Disneyland senza l'ufficialità. Dall'anno scorso nei negozi presenti all'interno del parco è possibile acquistare il "Mickey Mouse Rainbow Love", un cappello con le orecchie di Topolino, ma dipinte con i colori dell'arcobaleno. Adesso nel parco ci sarà un vero e proprio gay pride.

Insorge ProVita

La decisione però non è piaciuta a tutti. “La notizia è gravissima se pensiamo quanto la Walt Disney Company tocchi da vicino i bambini e quale potere abbia su di essi”, ha dichiarato Toni Brandi, presidente di ProVita, secondo cui “se lasciamo che la Walt Disney Company manifesti sostegno alla causa Lgbt, senza fare nulla, utilizzeranno i film e i cartoni per indottrinare i bambini e anche i nostri figli potrebbero essere coinvolti”. Per questo il sito della Onlus ha anche lanciato una raccolta firme per chiedere di fermare l'evento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macron apre ad Albania e Macedonia nell'Ue: "Se rapporto Commissione è positivo..."

  • Brexit, 95enne italiano vive a Londra da 68 anni, ma deve provare la residenza per restare

  • La Nato ‘ordina’ a Bruxelles di comprare più F35

  • “La fabbrica di auto elettriche fa male all'ambiente”, giudice blocca Tesla in Germania

  • Varoufakis diffonde gli audio segreti delle riunioni dell’Eurogruppo. Ue: “Siamo rammaricati”

  • Video hot in rete, candidato di Macron a sindaco di Parigi si ritira dalla corsa

Torna su
EuropaToday è in caricamento