Stretta in Francia sui monopattini elettrici, basta con la guida selvaggia

Approvato un decreto che regolamenta l'utilizzo dei popolari veicoli. Tra le disposizioni il divieto di viaggiare sul marciapiede e il limite di velocità di 25 km/h

Foto Ansa EPA/Julien de Rosa

I monopattini elettrici stanno diventando sempre più popolari in diverse città europee causando una vera e propria invasione di questi nuovi mezzi di locomozione.

Il decreto

Parigi ha deciso però di imporre una stretta sul loro utilizzo in Francia e con un decreto ha inserito le cosiddette 'trottinettes' e simili nel codice della strada, con l'obiettivo di regolamentare una pratica in pieno boom, soprattutto nella capitale. Il decreto mira a "definire le caratteristiche tecniche e le condizioni di guida dei veicoli per il trasporto personale", motorizzati o non motorizzati, presentati come "nuove categorie di veicoli". Tra le nuove disposizioni previste Oltralpe, limite di velocità a 25 km/h e guida vietata ai minori di 12 anni. Il decreto vieta al conducente di "spingere o rimorchiare un carico o un veicolo" o di "essere trainato” a sua volta. Le infrazioni per eccesso di velocità saranno punibili con una multa fino a 1.500 euro (3.000 euro in caso di recidiva).

Prevenire gli incidenti

Il decreto stabilisce inoltre le attrezzature che i conducenti devono indossare, nonché le aree di circolazione in cui possono muoversi. Indossare un casco e un giubbotto riflettente sarà obbligatorio nel caso eccezionale in cui l'uso di questo tipo di veicolo sarà consentito fuori città. Nei luoghi abitati dovranno i monopattini dovranno rimanere sulle piste ciclabili quando esistono e la guida sul marciapiede sarà normalmente vietata, tranne in casi eccezionali. Le nuove norme puntano anche a contenere gli incidenti, alcuni dei quali mortali, verificatisi in questi ultimi mesi ed entreranno in vigore in parte già da oggi, per poi aggiungere nuove disposizioni a partire dal primo luglio 2020. A Parigi si contano oggi circa 15.000 monopattini elettrici, di cui la grande maggioranza gestiti da società di locazione 'free-floating'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco gli aerei più pericolosi da non prendere, l'Ue pubblica la 'lista nera'

  • Finlandia, la nuova premier ha 34 anni e due mamme

  • Auto elettriche, 7 Paesi Ue finanziano l'industria delle batterie. C'è anche l'Italia

  • La Disneyland svedese? È un mega centro commerciale (con un reality show)

  • Rivolta nel partito di Farage: “Per attuare la Brexit bisogna votare Johnson”

  • “Stop ai barconi, porteremo 50mila migranti in Europa con i corridoi umanitari”

Torna su
EuropaToday è in caricamento