I più felici d'Europa? I finlandesi. Italiani sotto la media Ue di 'soddisfazione'

Secondo le stime Eurostat il nostro Paese è sedicesimo nella classifica di appagamento per la propria vita

Il sole, il cibo buono e le spiagge calde non bastano a fare la felicità e così nel freddo nord Europa i cittadini sono più soddisfatti della propria vita che in Italia.

L'indice della felicità

È quanto emerge da un'indagine Eurostat, che ha creato un indicatore da 0 a 10 del benessere percepito nell'Unione e che prende in considerazione diversi fattori, dalla situazione generale, a quella economica e alle relazioni personali. Secondo l'ente statistico comunitario il più alto livello di soddisfazione c'è in Finlandia, con una media complessiva dell'8,1 seguita a ruota dall'Austria (8), mentre il nostro Paese è addirittura sotto la media europea del 7,3 e si ferma al 7. Al terzo posto della classifica ci sono Danimarca, Polonia e Svezia, tutti a 7,8 mentre all'estremità opposta della scala la Bulgaria che si ferma al 5,4 e i cui cittadini sono stati di gran lunga i meno soddisfatti, seguiti da quelli di Croazia (6,3), Grecia e Lituania (entrambi 6,4), Ungheria (6,5), Lettonia e Portogallo (entrambi 6,7).

Meglio per quanto riguarda le finanze

La buona notizia per noi è che l'Italia è uno dei Paesi in cui è cresciuta di più la soddisfazione per la propria situazione finanziaria (+0,7, dal 5,7 del 2013 al 6,4 del 2018), ma, a differenza di quanto si potrebbe pensare, si segnala tra quelli con il livello più basso per quanto riguarda le relazioni interpersonali con il punteggio di 7,6. Peggio fanno solo altri cinque paesi Ue: Ungheria, Romania, Croazia, Grecia e l'insoddisfattissima Bulgaria.

eurostat-felicita-vita-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia, la Lega chiede aiuto all'Ue

  • I Paesi Ue più 'pericolosi' per gli atei? Italia e Spagna

  • "In Italia i centri per migranti sono vuoti". E in 60mila 'fuggono' all'estero

  • Il dietrofront di Farage spinge i Tory che balzano a più 14 punti sui laburisti

  • Elezioni in Romania, sfida al secondo turno tra Iohannis e Dancila. Barna va forte solo all’estero

  • Triste primato per il sud Italia: tra i neo laureati i tassi d'occupazione più bassi dell'Ue

Torna su
EuropaToday è in caricamento