Ema: domani si decide missione del Parlamento Ue ad Amsterdam per valutare lo stato degli edifici

Richiesta avanzata da Giovanni La Via, AP-PPE, relatore del rapporto sul trasferimento delle Agenzie causa Brexit. Decisione finale spetta ai capigruppo dell'eurocamera, ma non si prevedono ostacoli

Plastico degli edifici definitivi dell'Ema ad Amsterdam. EPA/ROBIN VAN LONKHUIJSEN

Manca un passaggio istituzionale, ma prende sempre più corpo la possibilità di un blitz ad Amstardam di una delegazione del Parlamento Ue per valutare lo stato dei lavori nell'edificio definitivo ed in quello temporaneo messi a disposizione dalla città olandese per ospitare l'Agenzia del Farmaco. Si ravviva così di un ulteriore capitolo il braccio di ferro che Milano e l'Italia continuano ad armare con Amsterdam dopo la decisione del Consiglio di assegnare all'Olanda l'Ema tramite estrazione. 

Palla alla Conferenza dei Presidenti

Ad annunciare all'Ansa la missione è Giovanni La Via, AP-PPE, relatore della risoluzione dell'eurocamera con cui gli eurodeputati sono chiamati a dare il loro via libera al trasloco della Agenzie prima ospitate a Londra. "La richiesta ufficiale da me avanzata di un sopralluogo presso i locali temporanei e definitivi che il governo olandese ha messo a disposizione per la sede dell'agenzia europea del farmaco - ha affermato La Via - andrà alla Conferenza dei presidenti del Parlamento europeo che si esprimerà giovedì, per un parere".

La Via: "Indirizzo chiaro, concorderemo giorno e logistica"

La conferenza dei Presidenti è composta dai Capigruppo dei gruppi politici, ma per La Via questa non dovrebbe rappresentare un ostacolo. "Giovedì mattina - conclude l'eurodeputato di AP - dunque avremo una risposta e oggi credo che l'indirizzo sia abbastanza chiaro. Poi concorderemo il giorno e ci metteremo d'accordo per organizzare la logistica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lega fuori dai giochi in Europa, Salvini: “Cordone sanitario sovietico contro di noi”

  • In Germania Afd come la Lega contro il Mes: non vogliamo pagare per gli italiani

  • Bce, la Germania torna ad attaccare Draghi: "Nuovo bazooka non era necessario"

  • Eurogruppo: "Mes? Non serve riaprire riforma". Salvini: "Da Conte ennesima bugia"

  • Truffe e donazioni, alleati Ue della Lega e tesoriere Id nei guai con la giustizia

  • Gentiloni: “Cantare Bella Ciao per me è un onore”, Corrao (M5s): “Sei tu l’invasore”

Torna su
EuropaToday è in caricamento