Elezioni, sconti e viaggi gratuiti per chi torna nella propria città per votare

Flixbus ricompensa chi si reca alle urne con un biglietto omaggio per destinazioni in tutta Europa. In Italia sconti per chi vola su Alitalia, prende un treno o addirittura il traghetto

Ci siamo. Si vota. Domani si recheranno alla urne olandesi e britannici per rinnovare il Parlamento europeo. Sono i primi elettori tra tutti quelli degli Stati membri dell’UE ad esprimere la propria idea sull’Europa dei prossimi cinque anni. Con l’aiuto di mezzi pubblici e servizi di trasporto. Proprio così. Per l’occasione sono molte, in tutti i Paesi europei, le offerte di viaggio a titolo gratuito o a costi ridotti per andare a votare.

Biglietti gratis con Flixbus

A iniziare da Flixbus, la compagnia low-cost di autobus che piace tanto ai giovani. Un terzo dei passeggeri di Flixbus ha tra i 18 e i 25 anni, la categoria più tentata dalla diserzione delle urne. Da domani e fino al 26 maggio, a tutti i passeggeri con un biglietto per la città di residenza elettorale, Flixbus invierà un voucher da utilizzare per un viaggio a scelta tra le 2.000 destinazioni raggiunte in tutta Europa. Per usufruire dell’iniziativa bisognerà presentare una foto del certificato elettorale col timbro. L’iniziativa è valida per tutti. Flixbus opera collegamenti con le città di tutta Europa, e dunque tutti sono interessati dalla tariffe speciali in vigore solo i giorni delle elezioni.

Monopattini per andare alle urne

Non c’è solo Flixbus a promuovere la mobilità in tutta Europa. Il giorno delle elezioni la società di monopattini elettrici Lime offrirà corse gratuite per quanti si sposteranno in città sulla due ruote ecologica per andare a votare. Un’iniziativa valida per i cittadini-elettori di Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Polonia, Portogallo, Spagna e Svezia. Lo speciale viaggio gratuito sarà disponibile tra le 6:00 e le 21:00 del 26 maggio.

Le offerte per chi viaggia in Italia

Tante le soluzioni invece per gli italiani. Sconti e agevolazioni sono previsti su aerei, treni, traghetti, bus e autostrade, anche se quasi esclusivamente sul territorio nazionale. Per i fuori sede che sono all’estero e non iscritti nelle circoscrizioni dedicate, il regime di tariffe ridotte riguarda solo i bus e i treni dalla Svizzera. Agli italiani la compagnia aerea Alitalia riserva uno sconto di 40 euro su tutte le tratte nazionali di andata e ritorno, per i voli effettuati tra il 18 e il 26 maggio (andata) e al 2 giugno (ritorno), dimostrando di aver votato con il timbro della tessera elettorale. Per chi intende spostarsi in treno, Trenitalia mette in vendita biglietti scontati del 70 % per i Frecciarossa, i Frecciargento, i Frecciabianca, gli Intercity e gli IntercityNotte. Tariffe ridotte del 60% sono previste per i treni regionali. Anche in questo caso il viaggio di andata non può essere effettuato prima del 17 maggio e quello di ritorno non potrà avvenire oltre il 5 giugno. Dall’estero, lo sconto viene applicato sugli Eurocity Italia- Svizzera. Anche Italo offre promozioni per tutte le tratte servite, con lo sconto del 60 % valido sulle tariffe Flex o Economy. Tariffe scontate saranno applicate sui traghetti della Compagnia italiana Navigazione (Moby e Tirrenia) nelle tratte che collegano la Sicilia e la Sardegna. Lo sconto previsto è del 60% per ogni tipo di biglietto, e vale anche nei collegamenti con le isole minori.

In Germania si vive di pane e Europa

Panini rivestiti di blu e giallo, i colori dell’Europa. La società tedesca Ambermedia entra nella sua rete di 8.000 panetterie in tutto il paese con speciali involucri di carta decorati con la bandiera dell’Unione europea e servire così i Brötchen, i tipici panini in voga in Germania. Un modo per ricordar di andare a votare. I forni sono aperti anche la domenica, che è il giorno in cui i tedeschi votano.

Potrebbe interessarti

  • Macron adesso 'difende' Conte: "Nessun Paese Ue si immischi sui conti dell'Italia"

  • "Il bollo auto è discriminatorio e illegale", la Corte Ue condanna la Germania

  • Caos spiagge, governo e stabilimenti contro la Bolkestein. Ma un pezzo d'Italia sta con l'Ue

  • No al Manneken Pis vestito da Michael Jackson, Bruxelles cambia idea dopo le polemiche

I più letti della settimana

  • Macron adesso 'difende' Conte: "Nessun Paese Ue si immischi sui conti dell'Italia"

  • Caos spiagge, governo e stabilimenti contro la Bolkestein. Ma un pezzo d'Italia sta con l'Ue

  • Riscaldamento globale, l’Onu avverte: “Si va verso l’apartheid climatico”

  • No al Manneken Pis vestito da Michael Jackson, Bruxelles cambia idea dopo le polemiche

  • "Scoppia bomba alla Commissione Ue": la protesta degli ambientalisti a Bruxelles

  • Standing ovation per Draghi dai leader Ue. Conte: "Orgoglioso di lui"

Torna su
EuropaToday è in caricamento