Elezioni, dall'Ue un sistema anti-hacker per evitare manipolazioni e sabotaggi

Le misure messe a punto e pronte per essere sottoposte ai ministri degli Esteri in vista delle Europee di maggio

Guerra ai malintenzionati della rete che vogliono manipolare le elezioni europee del prossimo maggio. L’Unione europea sta mettendo a punto un sistema in grado di sanzionare i gruppi di hacker stranieri decisi a influenzare il voto. I servizi diplomatici dell’Ue hanno presentato uno speciale piano agli esperti nazionali di sicurezza informatica degli Stati membri, un piano che arriverà sulle scrivanie dei ministri degli Esteri per la fine del mese.

Le misure ideate, di cui non si diffondono i particolari data la delicatezza del tema, consentirebbero ai governi non solo di sanzionare i pirati informatici che si intromettono nei sistemi di rete, ma anche a quanti tentano solo di accedervi. Misure pensate in particolare per i servizi russi, rivelano i funzionari, accusati in passato di ingerenze nel referendum Brexit e nelle elezioni francesi e statunitensi. Da quello che si può capire, si tratta di accorgimenti in grado di individuare i singoli soggetti responsabili di attività maligne sulla rete. Una volta operative, le misure dell'Ue sarebbe capaci di colpire i singoli hacker e i gruppi statali con divieti commerciali e restrizioni finanziarie, come il blocco delle attività.

Sulle sanzioni c’è un linguaggio specifico nel testo che finirà all’attenzione dei ministri degli Esteri, fanno trapelare addetti ai lavori. L’auspicio è di avere il sistema anti-sabotatori prima che gli europei si rechino alle urne. I primi a votare saranno gli olandesi, il 23 maggio.

Potrebbe interessarti

  • Macron adesso 'difende' Conte: "Nessun Paese Ue si immischi sui conti dell'Italia"

  • "Il bollo auto è discriminatorio e illegale", la Corte Ue condanna la Germania

  • Caos spiagge, governo e stabilimenti contro la Bolkestein. Ma un pezzo d'Italia sta con l'Ue

  • No al Manneken Pis vestito da Michael Jackson, Bruxelles cambia idea dopo le polemiche

I più letti della settimana

  • Macron adesso 'difende' Conte: "Nessun Paese Ue si immischi sui conti dell'Italia"

  • Caos spiagge, governo e stabilimenti contro la Bolkestein. Ma un pezzo d'Italia sta con l'Ue

  • Riscaldamento globale, l’Onu avverte: “Si va verso l’apartheid climatico”

  • No al Manneken Pis vestito da Michael Jackson, Bruxelles cambia idea dopo le polemiche

  • "Scoppia bomba alla Commissione Ue": la protesta degli ambientalisti a Bruxelles

  • Standing ovation per Draghi dai leader Ue. Conte: "Orgoglioso di lui"

Torna su
EuropaToday è in caricamento