Crisi governo, Bruxelles 'promuove' Conte: "Ha fatto bene in contesto problematico"

Secondo quanto riferisce un alto funzionario Ue, il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk avrebbe espresso apprezzamento anche per l'operato del premier dimissionario a livello internazionale

Una stretta di mano tra Giuseppe Conte e Donald Tusk durante un vertice Ue a Bruxelles

La linea seguita da Giuseppe Conte prima e durante la crisi di governo sembra aver raccolto consensi presso le principali cancellerie europee e presso l'Ue. Secondo quanto riferito da un alto funzionario Ue, infattii, Donald Tusk, il presidente del Consiglio europeo, ossia l'organo che riunisce i governi dell'Unione, "apprezza davvero" il contributo di Conte a livello Ue e il modo in cui ha governato in Italia in un contesto politico interno "abbastanza problematico".

Tra Tusk e Conte, dice ancora la fonte, c'è stata "una cooperazione eccellente da quando è diventato primo ministro", ha detto il funzionario. "Tusk apprezza davvero non solo il contributo del primo ministro Conte ai lavori del Consiglio europeo, ma anche alcune iniziative internazionali e il modo in cui ha operato come primo ministro in un contesto politico in Italia abbastanza problematico", ha concluso il funzionario. Parole che potrebbero dare nuova spinta alle voci di un possibile 'Conte bis'. Cosi' come a quelle che prefigurano un futuro incarico Ue per il premier dimissionario.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I lavoratori stranieri bocciano l'Italia: “Economia senza prospettive”. Meglio il Vietnam

  • Meloni contro l'Ue: “Blocca seggiolini auto anti-abbandono”. Ma è davvero così?

  • Cinque posti dove sei pagato solo per viverci. E c'è anche l'Italia

  • Migranti, M5s: "Porti chiusi senza intesa Ue". Ma la Francia: "Prima sbarchi, poi solidarietà"

  • Migranti, il governo tedesco si spacca sulla 'solidarietà' all'Italia

  • Regno Unito nuova Singapore, paura Ue: con la Brexit Londra mega paradiso fiscale

Torna su
EuropaToday è in caricamento