Affitti troppo alti, Berlino congela gli aumenti per 5 anni

Nella capitale dopo la caduta del muro il mercato immobiliare era stato sempre molto economico, soprattutto ad est della città. Ma ora le cose sono molto cambiate

Una protesta contro gli affitti alti a Berlino -. EPA/PHILIPP GUELLAND

Gli affitti sono troppo alti, e per questo il consiglio municipale di Berlino ha concordato un blocco degli aumenti per cinque anni. Secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa Dpa, nello specifico il governo di coalizione di sinistra della capitale intende congelare l'affitto degli appartamenti costruiti prima del 2014.

Una proposta che ora per essere approvata avrà bisogno di un passaggio in Parlamento. Solo una minoranza di berlinesi possiede le proprie case e negli ultimi anni il costo degli affitti è aumentato rapidamente costringendo molte persone a trasferirsi fuori città. Berlino è stata per molto tempo una sorta di 'Mecca' a basso costo per gli immobili, dopo che la caduta del muro nel 1989 aveva aperto le porte a un mercato molto conveniente a est della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco gli aerei più pericolosi da non prendere, l'Ue pubblica la 'lista nera'

  • Finlandia, la nuova premier ha 34 anni e due mamme

  • Auto elettriche, 7 Paesi Ue finanziano l'industria delle batterie. C'è anche l'Italia

  • La Disneyland svedese? È un mega centro commerciale (con un reality show)

  • Rivolta nel partito di Farage: “Per attuare la Brexit bisogna votare Johnson”

  • “Stop ai barconi, porteremo 50mila migranti in Europa con i corridoi umanitari”

Torna su
EuropaToday è in caricamento