Le bande di frontiera del bancomat: oltre 200 casse automatiche assaltate tra Germania e Olanda

A inizio anno è scattata un'operazione congiunta Berlino-L'Aja per bloccare il fenomeno degli attacchi ai bancomat tedeschi. Il 17 aprile il primo grande successo con l'arresto di due cittadini olandesi e il recupero di ingenti quantità di denaro

Europol

Bande di confine ma con un unico obiettivo: i bancomat. E con numeri da record: negli ultimi 30 mesi sono stati oltre 200 le casse automatiche assaltate nel land della Renania settentrionale-Vestfalia, lo stato federale tedesco confinante con i Paesi Bassi. Un'epidemia di assalti che ha spinto all'inizio di quest'anno Berlino e L'Aja a creare una squadra investigativa congiunta, JIT, in collaborazione con Europol ed Eurojust.

Il primo successo il 17 aprile

Il 17 aprile 2018, solo poche settimane dopo la costituzione della JIT, gli investigatori hanno già ottenuto il loro primo grande successo. In una piccola città vicino a Dortmund due cittadini olandesi con radici marocchine e turche hanno tentato di far saltare in aria un bancomat. Non appena gli investigatori tedeschi hanno stabilito le loro identità, gli investigatori olandesi hanno perquisito le loro case nei Paesi Bassi e gli autori dei 26 e 27 anni sono stati arrestati e un'ingente quantità di denaro veniva ritrovata.

Il ruolo di Europol

Il fenomeno degli attacchi transfrontalieri ai bancomat tedeschi ha subito un'impennata a partire dal 2015, spingendo le autorità di Berlino a cercare una soluzione congiuntamente con quelle olandesi con il sostegno e la collaborazione di Europol, che ha fornito analisi dei dati e finanziato due riunioni operative quest'anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Germania dice no a controllo febbre in aeroporto: "Non serve"

  • Coronavirus una creazione americana? "Fake news partita dalla Russia"

  • Coronavirus, crollano le borse. Il re della finanza: “Meglio per noi"

  • “Il Carnevale è antisemita, sia vietato”, Israele contro i carri di Aalst

  • Coronavirus, Ue contro Salvini: "Deplorevole uso crisi a fini politici"

  • Coronavirus, Lega contro Lega: in Ticino vogliono chiudere la frontiera con la Lombardia

Torna su
EuropaToday è in caricamento