Norvegia, arriva il grattacielo amico dell'ambiente. Sarà costruito interamente in legno

Con i suoi 80 metri sarà l'edificio di questo tipo più alto al mondo, ben trenta metri in più dell'attuale detentore di questo primato

I primi piani del Mjøstårnet

Quando immaginiamo una abitazione in legno ci viene in mente una capanna, o al massimo una piccola baita di montagna. In Norvegia invece con il legno stanno invece costruendo addirittura un 'grattacielo' amico dell'ambiente. Non sarà il Burj Khalifa di Dubai ma con i suoi oltre 80 metri di altezza il Mjøstårnet sarà l'edificio di questo tipo più alto al mondo, ben 30 metri in più dell'attuale detentore di questo primato.

Il nome deriva dal lago più grande della Norvegia, Mjøsa, vicino alla cui costa nord-orientale verrà costruito il palazzo, nella piccola città di Brumunddal, a un'ora e mezza di guida da Oslo. “Mjøstårnet fissa nuovi standard per le costruzioni in legno. L'edificio è la costruzione più vicina a un vero e proprio grattacielo che esista al mondo", rivendica Arthur Buchardt, investitore e committente dell'opera. Con oltre 18 piani l'edificio conterrà appartamenti, una piscina coperta, un hotel, uffici, un ristorante e aree comuni. La costruzione dovrebbe essere completata nel dicembre 2018 utilizzando legno provenienti dalle foreste di abeti locali.

"Le autorità norvegesi stanno esaminando anche la possibilità di costruire il ponte in legno più lungo del mondo attraverso il lago Mjøsa. Gli studi dimostrano che costruire con il legno al posto del cemento può ridurre le emissioni di CO2 fino al 30 percento ", afferma Buchardt, che si è detto convinto che “tra 15 anni sarà illegale utilizzare automobili che utilizzano combustibili fossili”.

L'idea del progetto si ispira anche agli accordi sul clima di Parigi. “Voglio contribuire a trasmettere un messaggio importante con questo progetto. Costruire con il legno significa contribuire a fare respirare meglio il mondo", dichiara Buchardt secondo cui "attraverso il Mjøstårnet dimostriamo che è possibile costruire edifici di legno grandi e complessi”.

Potrebbe interessarti