Fare luce sul glifosato: Strasburgo approva una Commissione d'inchiesta sui pesticidi

Sconfitto dagli Stati che hanno rinnovato l'autorizzazione del più famoso erbicida al mondo, 30 eurodeputati si danno 9 mesi di tempo per valutare il ruolo di Commissione Ue, Efsa e di possibili conflitti di interessi nelle approvazioni dei pesticidi in Europa

European Parliament

Sconfitto dagli Stati, che hanno rinnovato per 5 anni l'autorizzazione del glifosato, il Parlamento Ue non si da per vinto nella battaglia contro il più famoso erbicida in circolazione. Strasburgo ha infatti approvato oggi, per alzata di mano, la creazione di una Commissione ad hoc chiamata ad esaminare le procedure comunitarie di autorizzazione dei pesticidi.

A caccia di conflitti di interesse

In particolare, la Commissione dell'eurocamera, che avrà una vita di 9 mesi, dovrà esaminare le possibili défaillances nei metodi di valutazione ed autorizzazione scientifica, il ruolo della Commissione Ue nel rinnovo dell'autorizzazione del glifosato e l'esistenza o meno di possibili conflitti di interesse nella procedura di approvazione. I 30 membri della nuova Commissione, che verranno eletti giovedì, dovranno inoltre valutare il ruolo delle Agenzia della Ue, tra cui l'Efsa di Parma sulla Sicurezza alimentare e l'Echa di Helsinki sugli agenti chimici, e indicare se dispongono delle risorse umane e finanziarie adeguate per poter realizzare i loro compiti.

Glifosato al bando: petizione da 1,3 milioni di firme arriva al Parlamento Ue. Reazioni dure

Alla fine delle sue indagini, la Commissione presenterà il suo rapporto, che dovrà essere approvato dalla plenaria di Strasburgo.

La battaglia del glifosato

La sua creazione è figlia della risoluzione adottata a ottobre 2017 dalla stessa eurocamera ed in cui si chiedeva la fuoriuscita dal glifosato entro il 2022 ed una revisione della legislazione Ue sui pesticidi. A fine novembre gli Stati membri prendevano però un'altra strada, concendendo, con il voto contrario di Italia e Francia, al più famoso degli erbicidi il rinnovo dell'autorizzazione per 5 anni, ulteriormente rinnovabili (sempre che nel 2022 ci sia una nuova maggioranza a favore). 

Intrigo glifosato: veleno per l'uomo o un bene per l'agricoltura?

Sconfitto sul bando, il Parlamento aumenta ora la sua pressione su tutto il dossier pesticidi.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macron frena sull'ingresso di Albania e Macedonia nell'Ue: "No all'avvio dei negoziati"

  • Orban nega il cibo ai migranti in transito, l'Ue: "Violati i diritti fondamentali"

  • Chi sono i 20 giganti che inquinano di più al mondo

  • Cresce il numero di studenti neri a Cambridge, è lo 'Stormzy effect'

  • Erdogan minaccia l'Europa: se parlate di invasione vi manderemo i 3,6 milioni di rifugiati

  • La Polonia alle urne, la destra di Kaczynski verso una nuova vittoria

Torna su
EuropaToday è in caricamento