Per gli europei la priorità dell'Ue deve essere il clima, per gli italiani la disoccupazione

Immigrazione e tutela dell’ambiente al secondo punto delle urgenze per i cittadini del Belpaese. Il Vecchio Continente si sente minacciato soprattutto dall’inquinamento dell’aria, dei mari e dalla deforestazione

“Combattere i cambiamenti climatici e preservare il nostro ambiente, gli oceani e la biodiversità” dovrebbe essere la principale priorità del Parlamento europeo. È quanto afferma la maggioranza degli europei intervistati in un nuovo sondaggio dell’Eurobarometro condotto nell'ottobre 2019. Si tratta della prima volta che i cittadini mettono i cambiamenti climatici al primo posto tra le priorità Ue, mentre sei intervistati su dieci si dicono “fiduciosi o convinti” che le proteste guidate dai giovani abbiano un impatto diretto sulle politiche sia a livello nazionale che europeo.

Il lavoro, priorità degli italiani

In Italia, la priorità numero uno rimangono le politiche di contrasto alla disoccupazione (fondamentale per il 37% degli intervistati), seguite dall’immigrazione e dalla lotta ai cambiamenti climatici (entrambe al 25%).

Questioni ambientali urgenti

L'indagine Eurobarometro ha chiesto inoltre quale minaccia ambientale andrebbe affrontata con più urgenza. Alla generale azione per tutelare la stabilità del clima, seguono l’inquinamento dell'aria (35%), l’inquinamento marino (31%), la deforestazione e la crescente quantità di rifiuti da smaltire (entrambi il 28%).

"In prima linea per il clima"

“Questo sondaggio mostra chiaramente che gli europei vogliono che l’Unione sia in prima linea nella lotta ai cambiamenti climatici”, ha commentato il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli. L’ex giornalista ricorda che recentemente “il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione che dichiara l’emergenza climatica e ambientale in Europa e nel mondo”. “Stiamo ascoltando i nostri cittadini - conclude - e sottolineando la necessità di andare oltre le parole per agire immediatamente”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La "Vespa cinese" troppo simile a quella Piaggio, Ue blocca lo scooter di Pechino

  • Barbecue con carne e vino mentre erano in servizio, inchiesta su tre poliziotti

  • Olanda e Austria contro gli aiuti Ue all'Italia: "Concederemo solo prestiti"

  • "Isoliamo virus simili al Covid, ma pandemia non è colpa nostra": il laboratorio di Wuhan respinge le accuse

  • L'Ue si deve preparare a un secondo picco di coronavirus: "È solo questione di tempo"

  • “Meno bagagli a mano, poche file e salutare i propri cari fuori dall’aeroporto”

Torna su
EuropaToday è in caricamento