Deforestazione 'per sbaglio', in Belgio tagliati 200 alberi per un errore di comunicazione

Ne dovevano essere abbattuti soltanto alcuni e potati gli altri duecento, ma la ditta incaricata del lavoro ha capito il contrario

Alberi abbattuti - ANSA/FILIPPO VENEZIA

Agli ambientalisti del Belgio deve essere venuto un colpo dopo la notizia che un bosco è stato praticamente raso al suolo per errore. Il ministro dell'Ambiente, Elsie Desmet, ha rivelato che più di 200 alberi sono stati tagliati per sbaglio a Torhout, nelle Fiandre occidentali, e il tutto per un banale fraintendimento. La Flemish Road and Traffic Agency (AWV) aveva chiesto di tagliare solo alcuni alberi e di potare gli altri 200, ma la ditta a cui era stato affidato l'appalto ha capito il contrario e ha raso al suolo tutto il bosco.

Questa zona boschiva lungo l'uscita della tangenziale era dal 2003 una vera porta tra la regione di Houtland e quella di Torhout. “Tutto è stato causato da un errore di comunicazione tra un dipendente dell'AWV e l'appaltatore. L'idea era di rimuovere alcuni alberi che erano troppo vicini all'autostrada e potare il resto del boschetto”, ha spiegato la ministra Desmet.

Potrebbe interessarti

  • Crociere da record, 7 milioni passeggeri nell'Ue: Italia prima destinazione

  • "Provoca terremoti", chiude il più grande giacimento di gas naturale d'Europa

  • Sciopero Ryanair a fine agosto, ecco perché i piloti minacciano lo stop di 48 ore

  • Alta velocità Napoli-Bari, oltre 100 milioni dalla Commissione Ue

I più letti della settimana

  • "Provoca terremoti", chiude il più grande giacimento di gas naturale d'Europa

  • Alta velocità Napoli-Bari, oltre 100 milioni dalla Commissione Ue

  • Crisi governo, Bruxelles 'promuove' Conte: "Ha fatto bene in contesto problematico"

  • "Il reddito di cittadinanza anche a noi", in Belgio favorevoli 6 su 10

  • Carbone, 5 Paesi Ue continuano a produrlo. Dal 1990 consumo dimezzato

  • Migranti, la Lega musulmana all'Ue: "Aiutare l'Italia"

Torna su
EuropaToday è in caricamento